Tre tipi di devoti

La seguente è parte di una lettera di Sua Divina Grazia A.C. Bhaktivedanta Swami Prabhupada a Madhusudana, scritta il 29 luglio 1968.

L’affetto per i confratelli è una buona cosa. È un buon segno. L’affetto per i tuoi confratelli e anche per tutti gli altri esseri viventi, anche se non sono devoti, è una caratteristica dei devoti avanzati.

Ci sono tre tipi di devoti:

I devoti di livello inferiore hanno grande considerazione per le Divinità nel tempio, ma non hanno molto riguardo per i devoti o per le persone in generale.

Il devoto di secondo livello compassione per gli innocenti, per i non devoti. In quel livello, ha quattro tipi di visione: la prima è che vede sempre Krishna come la persona più amata, in secondo luogo ha un’intima amicizia con i suoi confratelli o con qualsiasi altro devoto, terzo è che prova compassione verso gli innocenti, che non sono devoti, e cerca di convincerli dell’importanza della coscienza di Krishna, e quarto è che non pone seria attenzione verso gli uomini atei.

Il devoto di prima categoria

Print Friendly, PDF & Email