« Per la maggior parte, le persone sono così occupate a cercare ciò che è opportuno per la vita materiale che non rimane loro più tempo da consacrare alla vita divina. Così, via via che lo stato materiale dell’umanità migliora, il suo stato morale e spirituale si deteriora. Perché tutte quelle malattie, quegli squilibri, quella criminalità? Materialmente, in occidente non c’è mai stata una simile agiatezza, ma d’altro canto le persone non sono mai state così turbate, preoccupate, scontente. È perché, dando la preponderanza a un aspetto, fatalmente si lascia andare in rovina l’altro.
Non si può dubitare del fatto che le persone vogliano migliorare la situazione: trascorrono il tempo in riunioni per discutere di miglioramenti, ma quei miglioramenti riguardano sempre il piano materiale; non s’indicono mai riunioni per permettere agli esseri umani di vivere la vita divina. Perciò, anche se gli affari vanno di bene in meglio – e poi, è davvero così? –, gli esseri umani, invece, si stanno perdendo. »

Omraam Mikhaël Aïvanhov

Print Friendly, PDF & Email

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.