Un pensiero

« Gesù ha detto: «Costruite la vostra casa sulla roccia». Quella roccia è ovviamente un simbolo, il simbolo di uno stato di coscienza fatto di saggezza e di stabilità. Nel piano astrale, ossia nel campo delle sensazioni, delle emozioni e dei sentimenti, siete continuamente esposti al mutare delle condizioni: per un po’ il sole brilla per voi e siete felici, poi arrivano le nubi ed ecco la tristezza. Il mondo del sentimento è capriccioso e instabile. Voi amate, poi non amate più…
È impossibile fare a meno del sentimento, è chiaro, ma almeno fate in modo che il vostro rifugio, la vostra residenza, non si trovi lì. Potete scendere nel piano astrale* per farvi una passeggiata, per esplorarlo e studiare le agitazioni e gli sconvolgimenti che vi si verificano, ma non andate ad abitare lì. Stabilite la vostra dimora molto più in alto, nel piano causale, là dove regnano la luce, la pace e la stabilità. »

Omraam Mikhaël Aïvanhov

Print Friendly, PDF & Email

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: